(Aggiorna direttamente tu questo sito scrivendo a stef.amato.libraio@blogger.com -- info)

sabato 24 settembre 2016

In libreria, uguale




MITI GRECI

CLIENTE: Ciao, sto cercando un libro mitologico della Dami.
 
IO: Certo, ce ne sono vari, quale cercava in particolare?
 
CLIENTE (cercando sul cellulare): Aspetta, ti faccio vedere la copertina... eccola! "Racconti Mitologici": è questa col bufalo.
 
 
Alessio (Roma)
 
 
 



Avast logo

Questa e-mail è stata controllata per individuare virus con Avast antivirus.
www.avast.com


venerdì 23 settembre 2016

Team Book


tolleranza zero

Sottotitolo: "Come vincere la criminalità e le violenze urbane"

Secondo alcuni politici il rispetto delle regole è alla base del
"futuro sostenibile". Il valore economico del rispetto delle regole
passa dalla legalità, perché l'illegalità scaturisce dall'inosservanza
delle "regole spicciole".

La prevenzione del crimine attraverso la progettazione ambientale (in
inglese Crime prevention through environmental design, CPTED) è un
approccio multi-disciplinare per sviluppare un deterrente al
comportamento criminale attraverso una corretta progettazione
ambientale.

Nel 1969, presso l'Università di Stanford (USA), il professor Philip
Zimbardo ha condotto un esperimento di psicologia sociale. Egli lasciò
due automobili identiche, stessa marca, modello e colore abbandonate
in strada, una nel Bronx, zona povera e conflittuale di New York,
l'altra a Palo Alto, zona ricca e tranquilla della California.

Alla fine anche l'auto di Palo Alto venne danneggiata e smontata pezzo
per pezzo, ma soltanto dopo che questa venne volutamente danneggiata
dai ricercatori. Fino ad allora, l'auto era rimasta "intatta" (quella
nel Bronx venne smontata e danneggiata nel giro di pochi giorni).

L'espressione tolleranza zero indica ad un modello politico basato
sull'applicazione di questa "teoria", per la prima volta dall'ex
sindaco di New York, Rudolph Giuliani.

La teoria delle finestre rotte è una teoria criminologica sulla
capacità del disordine urbano e del vandalismo di generare criminalità
aggiuntiva e comportamenti anti-sociali.

La teoria afferma che mantenere e controllare ambienti urbani
reprimendo i piccoli reati, gli atti vandalici, la deturpazione dei
luoghi, il bere in pubblico, la sosta selvaggia o l'evasione nel
pagamento di parcheggi, mezzi pubblici o pedaggi, contribuisce a
creare un clima di ordine e legalità e riduce il rischio di crimini
più gravi.

Riferimenti:

- sulla teoria delle finestre rotte:
http://www.theatlantic.com/magazine/archive/1982/03/broken-windows/304465/?single_page=true

- il libro "Tolleranza zero" (su Amazon) http://tinyurl.com/tolleranza0


kalos bonasia